Circolo Fotografico Scledense BFI

Landshuter Hochzeit 1475

Nell’autunno del 1475 la promessa sposa diciottenne partì dalla Polonia con un grande seguito per arrivare a Landshut in un viaggio della durata di due mesi.

28/11/2020 · Lascia un commento

Scampoli di memorie

La mia macchina del tempo è la mia soffitta.

22/11/2020 · Lascia un commento

Memoria del tempo

“Eseguire una sola istantanea, delle innumerevoli che sono indispensabili a comporre un gesto, significa ritrarre un valore statico e non un valore dinamico: un valore di morte e non un valore di vita.”
Con queste parole Gian Antonio Bragaglia, futurista, fa irrompere il “gesto”, il “movimento nella fotografia.

14/11/2020 · Lascia un commento

Ricordi di un vecchio

Poi succede, può succedere, che ti perdi su strade che hai percorso mille volte, che non trovi le chiavi, che l’auto non sia lì dove sei sicuro di averla lasciata.

07/11/2020 · Lascia un commento

Le nuvole

Un esplosivo ben piazzato, un impulso elettrico e monumenti che hanno sfidato due millenni non esistono più, resta la nuvola leggera di frammenti registrata in un video.
Questo è successo a Palmira (Siria).
Massimiliano Gatti nel suo portfolio parte da una riflessione sul rapporto con la memoria storica e sul presente, sui moderni sistemi di diffusione dei contenuti video sulla piattaforma youtube.

02/11/2020 · Lascia un commento

Memoria Memorie

Sabato 31 ottobre si apre la mostra MEMORIA MEMORIE organizzata dal Circolo Fotografico Scledense. Oltre 600 foto che esplorano i tanti aspetti della memoria collettiva e individuale.
La mostra si tiene nel rispetto di tutte le più recenti norme sanitarie.

28/10/2020 · 2 commenti

Il programma di Novembre 2020

Il mese di Novembre è dedicato alla mostra collettiva che si apre il 31 ottobre presso lo spazio Shed in via Pasubio e rimane aperta fino al 15 novembre

20/10/2020 · Lascia un commento

La palma

La palma birmana.
I popoli che la coltivano hanno imparato a sfruttare tutto della palma, dal frutto, al suo latte, al tronco e le foglie.

25/09/2020 · Lascia un commento

Il programma di ottobre 2020

Nel programma di ottobre:
I grandi parchi americani e l’inaugurazione della mostra collettiva “Mamoria Memorie”

19/09/2020 · Lascia un commento

Nebbie

Adagiata in basso, la nebbia lascia emergere le vette creando una cornice perfetta alle nostre foto.

10/09/2020 · Lascia un commento

Il programma di settembre 2020

Serata di libera visione, un reportage dal Myanmar, l’assemblea dei soci, la preparazione della mostra. Questi gli incontri del mese

26/08/2020 · Lascia un commento

Visioni di danza

Concept#1 e Paso doble due lavori di danza contemporanea a Palazzo Toaldi Capra a Schio

02/08/2020 · Lascia un commento

Simmetria

È talmente potente il concetto di simmetria che la cristallografia non può farne a meno e perfino la fisica …

05/07/2020 · Lascia un commento

Riflessi

La realtà colta attraverso una superficie lucida si rinnova, si carica di magia e di stupore, dilata lo spazio.

28/06/2020 · Lascia un commento

I fili del telefono

“Ci sedevamo sotto quei fili, con le orecchie attaccate al palo metallico, e ascoltavamo il ronzio, il battito, il canto profondo del vento e mentre ascoltavamo, guardavamo gli uccelli, centinaia di uccelli, che atterravano, si tenevano in equilibrio, poi spiccavano il volo.” Doris Lessing

16/06/2020 · Lascia un commento

Distanziamento sociale

Credo che pochi paesi come l’Australia possano rendere l’idea di una spazialità ai limiti dell’infinito

06/06/2020 · Lascia un commento

Il programma di giugno 2020

Cari amici, dopo un lungo e forzato periodo di sosta, l’ultima ordinanza regionale del 23 maggio dice tra l’altro che “possono riaprire i circoli culturali”, ovviamente con obbligo di mascherina … Continua a leggere

03/06/2020 · Lascia un commento

Fiore di Loto

Indica il percorso di crescita dell’anima. E’ un fiore senza macchia, che non viene mai sporcato dal fango che lo circonda; prospera anche in condizioni di avversità, apre la sua corona di giorno e la chiude di notte: simboleggia la rigenerazione e la forza vitale.

16/05/2020 · Lascia un commento

LA CAMMINATA SUL FUOCO

La pirobazia è un rituale antico. Riuscire a camminare sui carboni ardenti testimonia forse il superamento dei limiti dell’umano per avvicinarsi al divino. Durante questi riti i partecipanti sembrano cadere in trance e ignorare quella rossa brace che cova tra le ceneri. Un reportage dallo Sri Lanka.

02/05/2020 · Lascia un commento

LA LACRIMA DELL’INDIA

Elefanti, penitenti con le guance forate e con le schiene trafitte, danze… musiche… invocazioni… 
La festa del Kataragama si svolge lungo il fiume delle Gemme in quell’isola che è definita la “Lacrima dell’India”, lo Sri Lanka.

23/04/2020 · 1 Commento

I campi nel cielo

Con l’arrivo della nuova stagione fiorivano i lavori agricoli: si arava con i buoi, si seminava, si faceva la fienagione, si raccoglievano le patate; il tutto senza far uso di motori.
Estate in Val Badia nel cuore delle dolomiti

04/04/2020 · Lascia un commento

Murales a Napoli

Un’intera via è dedicata ad Antonio De Curtis, in arte Totò, il cui volto riempie le facciate di innumerevoli palazzi.
Napoli e i suoi murales

26/03/2020 · Lascia un commento

Sospensione attività

SOSPENSIONE ATTIVITA’ A seguito dei recenti provvedimenti legislativi per il contenimento del COVID-19 si comunica che ogni attività pubblica (anche se già programmata) è sospesa fino al 3 aprile Per … Continua a leggere

08/03/2020 · Lascia un commento

Funerale in val Sarentino

Per gli antichi egizi la morte era un viaggio. Questa metafora ritorna quando si forma il corteo che accompagna il defunto nel primo tratto del suo viaggio.
Un funerale nell’alta val Sarentino nelle foto di Roberto Campagna

01/03/2020 · Lascia un commento

Il programma di marzo 2020

Foto dalla Birmania (Myanmar), un monologo teatrale sulla fotografia, la preparazione della mostra “Memoria memorie”.
Queste le attività di marzo

20/02/2020 · 1 Commento

Graffiti napoletani

Cose difformi accumulate per caso un po’ come succede nei bazar, nei negozi degli antiquari dove le cose da mostrare sembrano superare la capacità dello spazio con accostamenti bizzarri e insoliti inconsciamente surrealisti.
Un viaggio nei graffiti napoletani

15/02/2020 · Lascia un commento

Surrealismo a natale

A molti anni dalla morte le sue opere girano ancora. Sono così approdate a Vicenza e così sono diventate decorazione natalizia, al pari degli alberi di natale con le palline colorate. Parliamo di Salvador Dalì a Vicenza.

08/02/2020 · Lascia un commento

Venezia d’inverno

A Venezia alla mostra di Ferdinando Scianna. E poi a zonzo per la città con occhi curiosi.

31/01/2020 · Lascia un commento

Il programma di febbraio 2020

La rivoluzione digitale e i suoi riflessi sulla fotografia, il libro di Baricco “The game”
Cinque stati del nord est degli USA nelle foto di Paolo Bicego.
Questi alcuni degli appuntamenti di febbraio

24/01/2020 · Lascia un commento

L’ultimo allevatore

Al momento della pensione era pronto: poteva fare il contadino così è nata questa piccola attività, un ricordo dei lavori di un tempo.

18/01/2020 · Lascia un commento

L’arte antica della tessitura

Alla riscoperta di un’arte antica

04/01/2020 · Lascia un commento

Il fascino della montagna

C’è un legame strano che unisce alcune comunità con la montagna. Oggi la montagna appare disabitata, incolta, abbandonata ma resta in molti il ricordo di contrade vive, del rumore dei … Continua a leggere

23/12/2019 · Lascia un commento

Denti bianchi, denti neri

Ha cento anni, la pelle colore della terra, non ci vede e non riesce a camminare, eppure lavora accovacciato a terra.
Viaggio nelle montagne della Birmania dove le donne si tingono i denti di nero.

18/12/2019 · Lascia un commento

Il programma di gennaio 2010

La presentazione del libro di Andrea Tessaro, l’uscita a Venezia, la preparazione della mostra fotografica 2020 dedicata a “Memoria – Memorie”

14/12/2019 · Lascia un commento

Il programma di dicembre 2019

DICEMBRE 2019 VENERDÌ 06.12.2019 – Castello di Schio, ore 21.00 SERATA DI LIBERA VISIONE Tradizionale appuntamento riservato alla visione e commento delle immagini realizzate dai nostri associati. Confidando nell’attiva partecipazione … Continua a leggere

17/11/2019 · Lascia un commento

Mani

Le mani vengono spesso correlate al lavoro. Mani sporche, impolverate dicono molto del lavoro svolto, della fatica impiegata, talvolta del destino di chi le porta.

09/11/2019 · Lascia un commento

Mali

Ai margini del Sahara, mi si presentò polverosa e assolata, con i suoi edifici di sabbia, che invade anche le strette viuzze deserte.

Un viaggio in Mali

04/11/2019 · Lascia un commento

Il lavoro dell’uomo

Sabato 26 si inaugura la mostra annuale del nostro circolo.
Una mostra che si relaziona con i temi culturali proposti dal comune di Schio. Prevede ospiti prestigiosi.
Un’indagine a molti livelli sul tema cruciale dell’uomo e del suo lavoro.

24/10/2019 · 3 commenti

Il programma di Novembre 2019

La mostra fotografica “IL LAVORO DELL’UOMO”.
L’incontro con Sandra Zagolin.
L’uscita fotografica a Venezia

21/10/2019 · Lascia un commento

Di carta

Il titolo della quarta edizione della biennale Di Carta ‘Le cose non necessarie fanno bello il mondo’ è un invito alla riflessione sul ruolo della bellezza nella vita umana

15/10/2019 · Lascia un commento

I figli del lago

Quando manca anche il suolo.
Quando un popolo si trova privo (o piuttosto privato) della terra su cui vivere si adatta.
Così gli Uros e gli Intha hanno costruito …

10/10/2019 · Lascia un commento

I costumi di un tempo

A Schio si ricorda la nascita, un paio di secoli fa, di Alessandro Rossi e con l’occasione ci si mette in costume.

28/09/2019 · Lascia un commento

Alla Biennale

Non per tutti la cosa più interessante della Biennale è la Biennale.

25/09/2019 · Lascia un commento

Il programma di ottobre 2019

L’organizzazione della mostra collettiva IL LAVORO DELL’UOMO, ma anche lo spazio per una marronata in compagnia tra gli impegni del prossimo ottobre.

19/09/2019 · Lascia un commento

Fuochi d’artificio

Fu sotto il dominio della dinastia Tang 唐朝 (800 d.C.) che un alchimista ignoto scoprì una sostanza che, se riscaldata, poteva innescare un’esplosione.
Nasceva così la polvere da sparo che può essere utilizzata anche per destare stupore.

13/09/2019 · Lascia un commento

Statistiche del blog

  • 108.311 hits