Circolo Fotografico Scledense BFI

I colori del Guatemala

Piccolo stato centro-americano a sud del Messico, il Guatemala ha una superficie di circa un terzo di quella italiana e una popolazione composta in maggior parte da indios discendenti degli antichi Maya.

Conchi Guatemala 050

La donna guatemalteca

Rappresenta un pilastro portante della società, non per nulla il premio Nobel per la pace fu assegnato nel 1992 proprio ad una donna, Rigoberta Menchù, per essersi battuta per il riconoscimento dei diritti delle popolazioni indigene, per secoli bistrattate e sottomesse.

La presenza femminile ha infatti non solo un ruolo preponderante nell’economia del paese, ma costituisce anche un elemento visivo costante del paesaggio guatemalteco.

Il telaio e la donna

Conchi Guatemala 036.jpg

Ovunque si posi lo sguardo è visibile la vivacità multicolore dell’abbigliamento femminile: è un tessuto a strisce pazientemente intrecciato su un’antica forma di telaio, davanti al quale la donna si inginocchia seduta sui talloni per sorreggerne la struttura legata attorno alla vita.

Sono strisce strette e lunghe dai colori diversi, tipici per ogni villaggio di appartenenza, dove si perpetua nei secoli la cultura indigena, concentratasi in maggior parte sugli altipiani centrali del paese, in particolar modo nelle comunità situate attorno al lago Atitlan.

Conchi Guatemala 187.jpg

E’ soprattutto nei mercati settimanali che è evidente la macchia variopinta delle donne: con i figli sulle spalle e le merci da vendere sulla testa si affrettano all’alba verso le bancarelle stracolme di colori, in cui si immergono, colore esse stesse nel colore di fili, matasse, tessuti …

Conchi Guatemala 135.jpg

Conchi Guatemala 129.jpg

Colorato è anche l’abito tradizionale maschile, ma in tinte più tenui, spesso il bianco dei calzoni, qualche riga più vivace delle casacche, il cappello da rancheros calcato in testa.

Conchi Guatemala 041.jpg

Conchi Guatemala 089.jpg

Conchi Guatemala 086.jpg

Conchi Guatemala 079.jpg

Conchi Guatemala 105.jpg

 

Ma è sempre alle prime luci dell’alba nell’affollato mercato di Chichicastenango, che le donne emergono numerose dalla notte di dolorosi secoli antichi, tra i fumi delle tortillas in cottura nelle bettole circostanti e i fiori venduti sulle scale della vicina cattedrale. E’ qui che le fiere donne guatemalteche si preparano ad iniziare una nuova giornata di duro lavoro, chiedendola benevola agli dei   in un misto di riti pagani e cristiani.

Conchi Guatemala 094Conchi Guatemala 099

Conchi Guatemala 117.jpg

Conchi Guatemala 151.jpg

 

Conchi Guatemala 199Conchi Guatemala 200


Fotografie di Giuliana Conchi

Annunci

Un commento su “I colori del Guatemala

  1. Maria Cecilia Torri
    08/03/2018

    Un reportage efficace e intenso che si dispiega attraverso belle immagini ed un commento sobrio e chiaro.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30/01/2018 da in Eventi esterni con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: