Circolo Fotografico Scledense BFI

Recupero Rinnovo Rinasco

Sabato 4 novembre ore 18:00 a Palazzo Fogazzaro di Schio viene inaugurata la mostra del Circolo Fotografico Scledense.

Una collezione di 480 foto che declina in molti diversi modo il tema culturale scelto dal Comune di Schio per il 2017: RRR Recupero Rinnovo Rinasco.

Natura e tecnologia

Vengono in mente subito i grandi cicli della natura: il ciclo dell’acqua prelevata dal mare dispensata alla terra tramite la pioggia che ritorna al mare rendendo fertile quello che incontra sul proprio cammino o il ciclo del carbonio che, emesso dagli organismi viventi (gli animali in genere), diventa alimento per le piante. Non vi è spreco nei cicli della natura, non vi sono materie prelevate e poi gettate perché inutilizzabili. I 4,5 miliardi di vita del nostro pianeta hanno prodotto cicli autosostenibili.

E’ stata la grande capacità tecnologica del genere umano a spezzare questa catena. E’ stato bravissimo l’uomo industriale a prelevare materiali e trasformarli per le proprie esigenze, ma fino ad oggi si è preoccupato della prima parte del ciclo ed è stato incapace di chiudere il cerchio, non è in grado di riutilizzare quello che ha prodotto una volta che sia terminato il suo primo uso.

Ed ecco che il concetto di rifiuto, termine sconosciuto alla natura, è diventato un tema via via più importante fino a diventarne uno dei principali, se è vero che il benessere di una società si misura anche nella sua capacità di ridurre e riutilizzare i propri rifiuti.

Garbin Tomiello coop INSIEME_020.jpg

In quanti modi …

la rinascita, il recupero, il rinnovo possono essere realizzati e documentati?

Il primo e più intuibile approccio è stato quello di documentare il ciclo dei rifiuti nell’alto vicentino. Purtroppo la società delegata, Alto Vicentino Ambiente che gestisce anche il termovalorizzatore, pur contattata e sollecitata non è stata disponibile ad illustrare il proprio approccio e la propria attività per cui non abbiamo potuto documentare questo aspetto cruciale della vita urbana.

Tomiello Forgeron 044 (2).jpg

Gli ospiti

Abbiamo chiesto a due fotografi di importanza nazionale di illustrare con noi il tema culturale.

Paolo Fontani

Fotografo toscano che ha documentato il ciclo finale di molte gigantesche navi. Portate in India a Mumbai (ex Bombay), queste montagne di ferro vengono tagliate, smontate ridotte in piccole componenti da un popolo brulicante armato di seghe elettriche, fiamma ossidrica, flessibili ecc. Ferro e fuoco si chiama il suo portfolio. L’autore sarà a Schio Venerdì 10 novembre a illustrare il suo portfolio che ha già avuto riconoscimenti a livello nazionale, vedi http://www.fiaf-net.it/cirmof/fo_pa.html

Fabrizio Tempesti

Anch’egli toscano illustra il ciclo della lana cardata a Prato, città tessile come Schio, un ciclo particolare perché parte dal recupero della “cencia”. Il suo portfolio si chiamaIl tempo dei cento colpi“. L’autore sarà a Schio venerdì 17 novembre.

I nostri apporti

Le piante

Osservare pazientemente le piante nel loro lento crescere a partire da un seme, sviluppare i tessuti necessari alla loro vita, radici fusto foglie, produrre un frutto che a sua volta contiene semi per un futuro nuovo ciclo. Questo è stato il tema scelto da Paolo Bicego e da Egidio Dalle Molle.

Dalle Molle natura_2 - 18x12.JPG

Lavoro in Verlata

logo-verlata-2016.pngLe persone disabili un tempo venivano condannate alla reclusione in assenza di qualunque sentenza. Era il sentire comune che le relegava in casa, tenute nascoste da chi si vergognava di loro, condannate a restare sempre alla finestra private della socialità che anche il lavoro esprime. Roberto Campagna si è incaricato di andare a trovare queste persone che rinascono letteralmente andando al lavoro in una cooperativa sociale, La Verlata. Roberto ha passato un po’ di tempo con loro, li ha visti lavorare, scherzare, giocare, è andato a mensa con loro e ci ha restituito le immagini di questa rinascita.

Arte e rifiuti

Quello che da qualcuno è scartato diventa risorsa per altri. Il riutilizzo creativo è oggetto di attenzione nel portfolio di Alessandro Colombo. Dello stesso tema si è occupato Giuseppe Santamaria che ha illustrato un’incredibile serie di vecchi televisori, quelli a tubo catodico, riutilizzati da vari artisti sotto forma di opera d’arte. I televisori fanno parte della collezione di Adriano Salbego e ne abbiamo parlato anche qui: Il collezionista. Un altro portfolio di Santamaria illustra l’opera di un altro singolare artista, Paolo Comin, che riutilizza vecchie schede lettroniche per produrre paesaggi futuribili.

santamaria (9)

Il teatro

Il libero movimento del corpo che si muove svincolato dai gesti quotidiani, la parola, il dialogo. Tutto questo si incontra nel teatro. Andrea Tessaro ha documentato un particolare tipo di teatro dove una persona che ha subito un incidente che ne ha messo a rischio movimento e parola può cercare di superare i limiti fisici tramite il teatro. “Uno nessuno e centomila” si chiama il suo portfolio.

Rinascita di un parco

Un parco è una cosa viva, ma è anche operazione culturale dell’uomo, appare come un brano di natura, ma è di fatto una natura continuamente tenuta sotto controllo da un’opera attenta di mantenimento dei prati, potature, rimpiazzi, trattamenti sanitari. Senza questa cura un parco ritorna foresta, ritorna natura. L’opportunità di confrontare una serie di foto a distanza di 20 anni è alla base del portfolio di Renzo Priante: un cespuglio cresciuto dove un tempo la vista era libera, il cambio del disegno delle aiuole, la scomparsa delle oche e la comparsa dei cigni. Attraverso i dettagli si può valutare come il parco di Villa Rossi a Santorso sia cambiato e le foto notturne svelano il suo processo di rinascita/rinnovo.

Priante parco Rossi-5014.jpg

Stop allo spreco

Dove va a finire la montagna di cibi e prodotti che si buttano ogni giorno? Lo ha documentato Renzo Priante che ha seguito il filo di una meritevole iniziativa della cooperativa Verlata Lavoro. Il recupero dei prodotti in scadenza o non più commercializzabili è stato seguito dal momento della raccolta al momento della distribuzione. Rinascono a nuova vita quando vengono donati per la spesa delle famiglie in difficoltà dalla Caritas di San Lazzaro di Vicenza o alla mensa per poveri Il Mezzanino sempre di Vicenza.

Priante Charitas_3530.jpg

Il quartiere dei Forgerons

La differenza tra noi e i paesi poveri sta nei chiodi: noi li buttiamo e diventano rifiuto, nei paesi poveri vengono estratti e raddrizzati a martellate per un loro riutilizzo. A Bamako nel Mali esiste una vera e propria attività organizzata di recupero del ferro: dai vecchi bidoni si tagliano le lamiere che poi vengono spianate tagliate ripiegate e prendono nuova vita sotto forma di pentole e prodotti in vendita. Un’affascinante serie di foto di Paolo Tomiello illustra questa attività.

Tomiello Forgeron 052.jpg

Al piano secondo

Lo spazio è dedicato ad alcuni portfolio collettivi.

Cooperativa INSIEME

Opera a Vicenza e si occupa di recuperare un po’ tutto:

  • i vestiti vengono recuperati sistemati, lavati e rimessi a disposizione a prezzi bassissimi
  • i vecchi mobili vengono restaurati, ritinteggiati o verniciati per essere rimessi in vendita
  • elettrodomestici e materiale elettrico

Così facendo dà lavoro e offre servizi a imprese e privati trasformando quello che più non serve in prodotto utile, ma soprattutto in occasione di lavoro per chi il lavoro fatica a trovarlo. Hanno illustrato questa attività Arduino Garbin, Andrea Garbin, e Paolo Tomiello.

Garbin Tomiello coop INSIEME_093.jpg

Cooperativa sociale PRIMAVERA NUOVA

Dove vanno a finire i vestiti usati che buttiamo nelle campane? Se abitate a Schio fanno parte del progetto DIFFERENZIATA. Vengono recuperati puliti, sistemati e rimessi a disposizione di chi ne ha bisogno. Le foto sono di Andrea Garbin e di Arduino Garbin.

A_Garbin coop PRIMAVERA 04.jpg

Arte in carta riciclata

La carta è stata una delle prime materie ad essere raccolte separatamente per il riciclo. L’artista Pino Guzzonato ne ha fatto letteralmente un’arte, è in grado di produrre carta dai vecchi jeans, dalla paglia, dagli asparagi, perfino dalla buccia delle cipolle. Merita vedere una produzione artistica incentrata sulla carta autoprodotta. Le foto sono di Giuseppe Santamaria, Andrea Tessaro, Paolo Tomiello.

Guzzonato_4724.JPG

Il riciclo nell’arte

A partire del celebre orinatoio di Duchamp esposto con il titolo “fontanella” e la famosa “testa di toro” realizzata da Picasso con un sellino e un manubrio di bicicletta, l’arte si è occupata di dare nuova vita artistica ai prodotti quotidiani, quelli che sono stati concepiti per scopi tutt’altro che artistici. Una singolare documentazione destinata a stupire. Foto di Giuseppe Santamaria, Paolo Tomiello, Renzo Priante.

riciclo nell'arte_9268.JPG

Appuntamenti

  • Venerdì 10 novembre alle ore 20:30 a palazzo Fogazzaro: incontro fotografico con Paolo Fontani che illustrerà il portfolio “Ferro e Fuoco”
  • Venerdì 17 novembre alle ore 20:30 a palazzo Fogazzaro: incontro fotografico con Fabrizio Tempesti che illustrerà il portfolio “Il tempo dei cento colpi”
  • Venerdì 24 novembre alle ore 20:30 a palazzo Fogazzaro: presentazione di vari audiovosivi realizzati dai soci del Circolo Fotografico sulla base dei portfoli prodotti.

Orari di apertura

La mostra sarà aperta tutti i sabati e le domeniche di novembre con il seguente orario

mattino ore 10:00-12:30 pomeriggio ore 15:00-19:00

 

 

Vi aspettiamo

 

 

Annunci

5 commenti su “Recupero Rinnovo Rinasco

  1. Pingback: Forgerons | Circolo Fotografico Scledense BFI

  2. Pingback: UNO, NESSUNO, CENTOMILA | Circolo Fotografico Scledense BFI

  3. Pingback: Metamorfosi | Circolo Fotografico Scledense BFI

  4. Pingback: Un parco vent’anni dopo | Circolo Fotografico Scledense BFI

  5. Pingback: Un giorno di lavoro | Circolo Fotografico Scledense BFI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: