Circolo Fotografico Scledense BFI

Ghiaccio

Bisogna attrezzarsi per il freddo, occorre portare guanti, berretto, sciarpa, giacca a vento e pantaloni imbottiti. Un bel paio di stivali oppure scarponi che tengano l’acqua.

Non guasta una bella bevanda bollente o al limite una grappa, ma se non andate in corriera lasciate stare,  al ritorno dovete guidare.

L’obbiettivo è

fotografare il ghiaccio

Quel ghiaccio denso che si forma quando il freddo è intenso e il gelo arriva all’improvviso bloccando in un istante le forme liquide dell’acqua.

Adrea Rampon_5956_7_8_ghiaccio A.JPG

Se poi su quel ghiaccio è caduta ancora neve si forma una cupola bianca su una pasta vitrea dai bordi sfrangiati.

Adrea Rampon_5991_2_3_ghiaccio A.JPG

Quei bordi che, appena la temperatura sale appena un poco, si sciolgono solcati da piccole gocce pronte a rapprendersi di nuovo.

Adrea Rampon_6036_7_8_ghiaccio A.JPG

Cascatelle solidificate e sottili lastre vitree che si protendono leggere e trasparenti sopra l’acqua che, stranamente, continua a scorrere.

adrea-rampon_5997_8_9_ghiaccio-aadrea-rampon_6006_7_8_ghiaccio-a

Bisogna stare attenti

… quando si fotografa il ghiaccio. Bisogna andare avanti, sapendo che quando torniamo indietro non potremo più fotografare dove siamo passati, il nostro passo ha inevitabilmente spezzato/rigato il ghiaccio, sporcato la neve.

adrea-rampon_7166-ghiaccioadrea-rampon_7173-ghiaccio1

Ci vuole pazienza a fotografare il ghiaccio, non basta andare e scattare. Bisogna scegliere un punto di vista vicino al bordo perché la parte interessante, per Andrea, si cela lì nel margine tra il ghiaccio e l’acqua che scorre.

La luce non è forte, talvolta si è nel bosco.

Bisogna usare tempi lunghi e per questo è necessario un cavalletto. Oppure ci si arrangia, si posiziona la macchina sulla neve, magari con un guanto o un telo sotto, si sceglie lo scatto ritardato (o autoscatto) perché altrimenti sarà la pressione del dito a fare la foto mossa e poi si attende che l’otturatore si apra e finalmente si chiuda.

adrea-rampon_7193_4_5_ghiaccio-afadrea-rampon_7230_1_2_ghiaccio-aadrea-rampon_7303_4_5_ghiaccio-afadrea-rampon_8105_6_ghiaccio-afadrea-rampon_8119_20_21_ghiaccio-a

Il ghiaccio, da vicino, svela forme e paesaggi affascinanti ed è alla portata di tutti, se avete la pazienza di attrezzarvi e andare a cercarlo.


Foto di Andrea Rampon

Annunci

2 commenti su “Ghiaccio

  1. Sunil Deepak
    14/02/2017

    Una meraviglia queste immagini, sembrano poesie!

    Mi piace

    • cfschio
      14/02/2017

      Andrea è molto paziente, è andato a cercare il ghiccio nei torrenti di montagna, dove fa più freddo, ma anche dove il ghiaccio assume forme così singolari.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14/02/2017 da in Gallerie con tag , , .

Statistiche del Blog

  • 66,658 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: