Circolo Fotografico Scledense BFI

Il collezionista

campagna (3)Fu così, con una forte arrabbiatura contro le banche (anche 4 decenni fa?), che iniziò l’avventura di Adriano Salbego: “Se le banche non sanno amministrare il mio denaro allora i soldi li metto dove voglio io“. E così un artigiano ha incominciato a interessarsi di arte e, di conseguenza, di artisti.

Così si sono poste le basi, negli anni ottanta del secolo scorso, per …

una collezione straripante

Gli artisti si affezionano ai collezionisti, non sono solo i loro clienti, ma diventano confidenti e spesso amici. Si accorgono che, tra i tanti che passano per le loro botteghe e che poi non si fanno più vedere, i collezionisti tornano anche quando non c’è una mostra ed è inevitabile che con loro si confidino, mostrino le opere che non sono riuscite, spieghino i progetti che hanno in mente, mostrino le prime bozze, chiedano un parere. Così tra artista e collezionista si crea un sodalizio: talvolta è l’artista e talaltra è il collezionista che propongono di utilizzare un angolo del giardino, di valorizzare un’architrave mal riuscito, di riutilizzare quel pezzo vecchio che è rimasto in garage.

Talvolta l’artista spiantato e alcolizzato (ma la bohème non era finita con Modigliani?) torna ossessivamente anche negli orari più improbabili propone scambi che poi si concretizzano in vino, grappa, molte bottiglie di alcool.

Qualunque sia la strada che ogni collezionista intraprende per seguire la sua ossessione/collezione il fatto è che si forma una collezione piccola o grande, ma nel nostro caso dobbiamo usare qualche superlativo.

Casa Salbego

campagna (1)

La classica casa di un artigiano del nord est: una casa con officina al piano terra (faceva il carrozziere). Nella periferia di Thiene sulla strada verso Marano Vicentino, alle estreme propaggini dell’abitato così da potersi permettere un ampio spazio verde.

Ci passi davanti distrattamente ma, se butti l’occhio, vedi subito un “fuori posto” un’enorme statua di un uomo con il braccio alzato che ricorda il “realismo socialista”, ma è di un artista vicentino, da poco scomparso, Mariano Pinton.

tessaro (1)

Nel giardino poi trovi luoghi appartati come questo cilindro cavo di acciaio polito (Gino Peripoli) luogo solitario dove la riflessione è declinata in tutti i significati del dizionario.

tomiello (2)

Il viaggio prosegue tra sculture aeree, libri/scaffali in acciaio, ma anche sculture antiche o  pezzi esotici frutto delle abili mani di artigiani di paesi lontani, porci rosso Ferrari e stravaganze varie.

gottardi (5)gottardi (7)dalle molle (3)santamaria (1)tessaro (8)campagna (10)

Volti

scolpiti nel legno con la motosega o dipinti su tela oppure manichini oggetti trovati  e inseriti in contesti impropri che ti guardano e ti spiazzano.

gottardi (1)colombo (7)tomiello (5)santamaria (3)

TV

La televisione interessa a un collezionista? Forse si se ama l’arte cinetica, che rappresenta il movimento. Ad Adriano interessa l’elettrodomestico, invece.

Quegli oggetti panciuti che un tempo illuminavano l’angolo della cucina o il comò davanti al letto, sono stati raccattati da Adriano e messi a disposizione di chi volesse cimentarsi a trasformarle in un messaggio artistico.

santamaria (9)tessaro (3)

gottardi (12)dalle molle (4)

Frequentando gli artisti …

… si diventa artisti? Forse no, ma si acquisisce una vela ironica, si impara a vedere le cose anche da altri punti di vista, si impara a contaminare realtà diverse e a suscitare stupore. Ed è così che un giorno Adriano va da un corniciaio, e chiede di avere delle piccole cornici quadrate, così piccole da poterle installare su una montatura da occhiali. Succede così che si passa per uno stravagante e un po’ artista. Succede anche che, ad una Fiera d’Arte a Bologna, Marina Ripa di Meana vuole assolutamente quegli occhiali fino a volerne fare una collezione esclusiva.

Biciclette e bottiglie

Tante biciclette, una cinquantina tra cui pezzi storici come la Bottecchia del 1936. Sintomo che la malattia è arrivata al suo apice, Adriano è incapace di frenare la pulsione a collezionare

colombo (3)campagna (9)

Appena si vede una bottiglia con l’etichetta di Hitler o del Che o di Stalin si capisce subito la truffa: è l’etichetta che ti vogliono vendere perché il contenuto è impresentabile. Lo si compra per fare uno scherzo a qualcuno. Non si può essere così stupidi da comprare un simile imbroglio. Eppure ha un suo mercato, ha il fascino del Kitsch.

D’altra parte se la scatola di “merda d’artista” di Pietro Manzoni è stata venduta per 120.000 € sapendo che ne circolano ben 90 si capisce che dopo Dada e Duchamp l’arte ha cambiato verso, quel che conta è l’etichetta e non il contenuto e allora per Adriano la spinta è irrefrenabile, anche queste vanno collezionate e non certo per berle.

Come vedete…

… non volevamo più andar via, ma alla fine abbiamo dovuto deciderci.

santamaria (11)

Impossibile dare un nome a tutte le opere viste e fotografate, limitiamoci a nominare gli artisti che ricordiamo:


Le fotografie di questo articolo sono di


(*)  Non cercate il nome di Elwin Jones sul web trovereste solo i dati di uno scrittore britannico. Elwin Jones è lui, è il soprannome di Adriano Salbego

Annunci

4 commenti su “Il collezionista

  1. Fabio
    30/06/2016

    Che meraviglia! La collezione stessa diventa un’opera d’arte! È la non distinzione tra creazioni artistiche, oggetti kitsch e rifiuti riciclati che diventa affascinante. E voi siete riusciti a trasmettere questo fascino: non era per nulla facile.

    Mi piace

  2. Dr Sunil Deepak
    28/06/2016

    Bello l’articolo e tante belle foto! Grazie. Adriano accetta i turisti arrivati per caso a guardare la sua collezione o bisogna telefonare prima e concordare?

    Mi piace

    • cfschio
      29/06/2016

      Adriano è persona ospitale, ma è opportuno essere cortesi e contattarlo prima di un’eventuale visita. Abita in via Cappuccini a Thiene.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Statistiche del Blog

  • 66,706 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: