Circolo Fotografico Scledense BFI

Venezia e il Guggenheim

Venezia in un giorno di pioggia, con il vento che rovescia gli ombrelli trasformandoli in  calici mentre la pioggia ti inzuppa i calzoni.

Santamaria Venezia_2863

I colori sono diversi, sbiadisce l’azzurro e quasi scompare, il verde domina. Venezia, affascinante dama, riesce a portarsi bene anche con il maltempo.

Santamaria Venezia_2834

Anche attraverso i vetri si riconoscono le note silouhette.

Santamaria Venezia_2840

Se si guarda da vicino ogni singola goccia, prima di correre a terra, riflette rovesciato lo stesso paesaggio.

Santamaria Venezia_2844

Calli strette, ombrelli e cappelli con tese abbastanza larghe.

Santamaria Venezia_2860

Santamaria Venezia_2874

Peggy

Una benestante americana arriva a Venezia nel 1949, ha barattato un capitale immenso con opere d’arte di amici spiantati, ma dopo la guerra il denaro vale molto poco mentre l’arte acquista sempre più valore.

La famiglia del padre aveva fatto i soldi con l’estrazione dell’argento e del rame, e nell’industria dell’acciaio. La madre aveva capitalizzato tramite la proprietà di banche.

Il padre muore il 15 aprile 1912, la notte in cui affonda il Titanic Benjamin Guggenheim è a bordo e non riesce a salvarsi.

Alla giovane Marguerite (Peggy), divenuta maggiorenne, spetta una grossa eredità, ma molto minore rispetto ai cugini. Lavora in una libreria di New York, conosce un pittore squattrinato e dadaista, Laurence Vail, ed entra così nel mondo dell’avanguardia. Si trasferisce a Parigi, lo sposa ed entra in contatto con gli squattrinati bohemiens che faranno la storia dell’arte del XX secolo, Duchamp, Brancusi, Man Ray e a cascata tutti gli altri, da Picasso a Kandinskji.

All’avvicinarsi della seconda guerra mondiale, investe nell’arte, aiuta così gli amici artisti e costruisce una collezione imponente.

Finita la guerra, nel 1949, arriva a Venezia dove acquista un palazzo sul Canal Grande e trasferisce lì la sua collezione, un’immensa quantità di arte (ma allora non era così universalmente apprezzata la produzione dell’avanguardia) nella città che è un’opera d’arte.

Non può fare a meno di ricreare anche a Venezia un circolo di artisti, tra questi molti italiani. Le sue ceneri sono custodite in un angolo del giardino.

La collezione imponente è frequentatissima perché espone alcune delle opere più importanti delle avanguardie artistiche del Novecento.

Imagine

E’ una mostra provvisoria che espone immagini dell’avanguardia italiana anni ’50 e ’60:  CeroliPistolettoSchifanoPaoliniKounellisPascali,  ecc. creatori di un percorso originale che caratterizza l’arte italiana di quel periodo.

All’ingresso una fiammeggiante margherita metallica.

Mostra "Imagine" sull'arte italiana anni '60 alla fondazione Guggenheim

Tomiello Guggenheim_7166Tomiello Guggenheim_7178Sartore Guggenheim 104Sartore Venezia 26

Mostra "Imagine" sull'arte italiana anni '60 alla fondazione Guggenheim

La collezione permanente

Affollatissima anche in una domenica qualunque di aprile, stanze piene di gente, bambini che siedono a terra e ascoltano un’animatrice, folle di persone ronzano attorno alle opere d’arte saltando dall’una all’altra. Difficile fotografare omettendo la confusione, ma con un po’ di pazienza si può fare.

Occorre aspettare fino a isolare una persona e l’opera d’arte.

Tomiello Guggenheim_7202

Sartore Venezia 12

La luce artificiale delle sale gioca con il riflesso sui vetri del cielo veneziano.

Tomiello Guggenheim_7242

Sartore Venezia 11

Fondazione Guggenheim

http://www.guggenheim-venice.it/museum/peggy.html


Le foto di questo articolo sono state scattate il 24 aprile 2016 in occasione della visita alla mostra di Helmut Newton ai Tre Oci, di cui abbiamo parlato qui: Helmut Newton.

Sono state scattate da Renzo Priante, Giuseppe Santamaria, Lino Sartore, Paolo Tomiello.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Statistiche del Blog

  • 66,658 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: